GLI AMICI DELLA CROCE GLORIOSA
("Les Amis de la Croix Glorieuse")

App. 1-7 App. 8-14 App. 15-16 App. 17 App. 18-22 App. 23-28 App. 29-34 App. 35-44 App. 45-49

IL GRANDE MESSAGGIO DI GESU

LA CROCE GLORIOSA

"Dozulé, la nouvelle Jerusalem"

45a APPARIZIONE

Venerdì, primo luglio 1977
" Il Parroco " era partito per Caen per vedere il Vescovo. Anche Suor B. era assente. Maddalena e la signora T. erano sole in quel momento nella Cappella. Maddalena scrive : " Un rumore come di scroscio, e l'Arcangelo Michele si presenta a sinistra del Santo Sacramento; mi inginocchio davanti a Lui, ma mi fà segno con la mano sinistra che è libera, di avanzarmi verso il Santissimo. Dunque retrocedo e nel momento in cui m'inginocchio davanti al Santissimo, esso proietta dei raggi rossi e bianchi senza che Lo veda. Eppure, Gesù è proprio là perché mi sento impregnata dei suoi raggi, l'Arcangelo mi dice : " Vi saluto. " Mi saluta con la testa dicendomi :

" Pia figlia, ardente di carità, Dio ha stabilito nella sua Chiesa : 1° degli Apostoli, 2° dei Profeti, 3° dei Dottori, e anche ogni altro che Lui sceglie. Ma voi, in questo mondo di oggi, apostoli e profeti, agite verso ognuno secondo il vostro cuore, il Consolatore vi guida. Dio ha fatto conoscere ciò che deve accadere domani all'aurora, rendendo testimonianza di tutto ciò che avete visto, udito e toccato di Gesù Cristo. Ma guai a questo mondo a causa dei Sacerdoti temerari che lottano e rifiutano. Dio è in collera contro questo rifiuto di obbedienza e la sua collera è terribile. Ma Gesù il Dolce, il Sapiente, il cui Amore è così grande per gli uomini, vuole salvarli a dispetto di tutto, perché questa generazione è la più ipocrita e la più malvagia, ma, a causa dei Sacerdoti inattivi e perché è arrivato il giorno in cui Dio deve giudicare il mondo, Egli dà la sua Grazia a tutti quelli che Lo ascoltano e proclama beati quelli che fanno conoscere Il Suo Messaggio e lo mettono in pratica.
Ma voi, Maddalena, che avete avuto l'incarico di trasmetterlo al Sacerdote, ascoltatelo e mantenetevi in corrispondenza con lui. Dimorate nella pace che Gesù vi ha dato, meditate nel vostro cuore e pregate, pregate perché Gesù piange sulla degradazione della Sua Chiesa. "
L'Arcangelo sparisce, poi anche i raggi che circondano il Sacro Sacramento.

Nota :
- Il Signore aveva ben precisato che il Sacerdote non doveva lasciare la sua parrocchia prima dell'adempimento del compito che gli era stato richiesto ( alla sesta apparizione ). Il Vescovo, volendo assicurarsi della persistenza delle Apparizioni cambiando il parroco, annunzia il 1-7-77 a Don L'Horset il suo trasferimento per Pont-Farcy. Con grande rammarico egli accetta, perché pensa di servire in questo modo la causa del Messaggio. Bisogna notare che, recandosi alla convocazione del Vescovo, la sua macchina ebbe un guasto, come pure quella della Suora venuta in suo soccorso. Don L'Horset era molto impregnato del Messaggio, e diverse volte aveva organizzato delle riunioni per commentarlo. Don Queudeville, venuto al suo posto, non era al corrente delle apparizioni.

46a APPARIZIONE

Venerdì 2 dicembre 1977, nella Cappella
Dopo la Luce, i raggi escono dall'Ostia e Maddalena sente una voce che le dice :
" Volete avere la bontà di consegnare i vostri manoscritti al Sacerdote designato dall'uomo. " Ciò che Maddalena ha fatto.

47a APPARIZIONE

Venerdì 3 febbraio 1978, alle ore 18,15
E' Maddalena che parla : " Sono andata alla Cappella il pomeriggio dalle ore 14 alle ore 16,30 ad adorare Gesù. Vi sono ritornata alle ore 17,30 dopo aver dato la merenda ai fanciulli che rientravano dalla scuola. Credo d'essermi sentita attirata alla Cappella per andarvi a quell'ora. Sento suonare alla Chiesa le ore 18,15, c'è una sola persona; esulto di gioia perché scorgo la Luce occupare il posto del Tabernacolo, come le altre volte precedenti, cioè non vi sono più né il Tabernacolo, né l'Altare. Poi Gesù mi appare con le mani tese verso di me come per accogliermi. Sono felice perché non avevo rivisto Gesù in persona dal 2 gennaio 1976 (fine della novena). Gesù me dice :
" Fate il Segno della Croce " (I suoi occhi si alzano al cielo, giunge le mani all'altezza del petto e dice : )
" In nome del Padre Mio dei Cieli, vengo a mettere ordine. Satana vi seduce. Dopo il nono giorno delle promesse che ho fatto all'Umanità, è venuto lui a mettere lo scompiglio nel Mio Messaggio (1). Ma ascoltate bene questo :
Gesù mi guarda :
" Quando Dio Padre manda il beato Michele, la Luce precede sempre la sua venuta. Intanto, ricordatevi delle mie Parole : " Verranno degli spiriti cattivi in Mio Nome che vi sedurranno e verranno anche nelle vostre case come angeli di luce. Non credete loro, vi inducono nell'errore. State attenti ; eccovi preavvisata. Vivete il tempo in cui Satana è scatenato in tutta la sua forza, ma il tempo è assai prossimo, e Io vengo a vincere il Male. "
(Poi Gesù abbassa le mani come per accogliermi, mi sorride a lungo e mi dice :)
" Voi, Maddalena che siete il solo segno visibile per il mio Messaggio, non cadrete più nell'errore. Ormai, ve lo ordino, fate il Segno della Croce non appena una luce vi apparirà. Se è Satana nello stesso istante tutto sparirà., "
Gesù mi sorride a lungo e mi dice :
" La Pace sia con voi. "
Poi vengono le tenebre. " Le Suore erano andate alla messa a Brucourt; ho supposto che le porte fossero chiuse, sono andata in fretta a casa a scrivere e mi sono rinchiusa in bagno; soltanto questa porta chiude a chiave. Potevo appena scrivere tanto piangevo : "Essere stata sedotta da Satana ! E Gesù nella sua grande Boontà, è venuto a dimerlo ! "

(1) Nel 1976, un giorno il Sacerdote le aveva detto : " Diffidate del demonio, state in guardia perché è molto forte. " Si ricorda di avergli risposto : " Oh ! Signor Parroco, non conosco il demonio, non I'ho mai incontrato ; non ho a che farci " Quel giorno, 3 febbraio 1978, si rese conto che il Sacerdote aveva ragione. Bisogna sapere che fra le due apparizioni del Cristo, quella del 2 gennaio 1976 quella del 3 febbraio 1978, cioè nel tempo di due anni, Maddalena percepì, un certo numero di " manifestazioni soprannaturali " che le diedero delle inquietudini. Don L'Horset prima e poi il Cristo le hanno fatto riconoscere l'origine diabolica di queste manifestazioni.

Nota : All'inizio del 1978, una tempesta ha spezzato la Croce del Calvario di granito scolpito di Dozulé, essa nella sua caduta fece cadere anche il bel Cristo. Delle mani pie lo ricomposero sul suolo ai piedi del Calvario, ed è restato là fino a qualche giorno prima del 28 marzo 1981. Solo una piccola Croce è ancora al posto del Cristo alla sommità del fusto. image

48a APPARIZIONE

Venerdì 7 luglio 1978 alle ore 14 alla Cappella
Maddalena : " mi appare la Luce al posto del Santissimo un po' più larga del solito. " Faccio subito il Segno della Croce, come Gesù mi aveva chiesto la , come Gesù mi aveva chiesto la volta precedente, e dico : " Se è Satana, che sparisca." Appena fatto il Segno della Croce e dette queste parole, ho sentito una grande pace e fiducia impadronirsi di me. " Poi Gesù appare e mi dice :
" Dite loro ciò che vedete : " Vedo Gesù seduto e davanti a Lui una tavola come un Altare, ma l'Altare della Cappella non c'era più. Al suo posto c'era una tavola tutta bianca, come di pietra bianca. Su quella tavola vi erano dei libri aperti sei o sette non so esattamente. Poi, un altro libro, egualmente aperto, che Gesù tiene nelle sue mani. "
In seguito mi dice : " Volete aver la gentilezza di dire questo ad alta voce ? " (Ripeto ogni frase :)
" Attenzione, voi tutti che tenete velate le Parole profetiche che vi sono state trasmesse, il libro che tengo fra le Mie mani, è il LIBRO DELLA VITA, che Mio è il LIBRO DELLA VITA, che Mio Padre Mi ha dato il potere di aprire ed è su questa montagna benedetta e sacra, luogo che ha scelto, che si rinnoveranno tutte le cose. E' qui che vedrete la Città Santa, la Gerusalemme nuova. Ed ecco che apparirà la dimora di Dio fra voi. Ma allora, si percuoteranno il petto quelli che lottano e rifl petto quelli che lottano e rifiutano di sentire le parole che questa umile serva ha pronunciato. Voi, ai quali ho domandato di annunciare il Mio Messaggio, siete colpevoli di lasciare il mondo nell'ignoranza di ciò che presto deve accadere. Non appoggiatevi sulla vostra propria riflessione. Perché lottate dopo che vi ho dato la Mia Grazia dogmatica ? Per pietà, vi chiedo di ascoltarmi, il Mio Cuore trabocca di Misericordia. "
Gesù si alza. La tavola sparisce. Mi sorride a lungo, poi mi dice :
" Dite al Sacerdote e a tutti quelli che incontrerete ciò che avete visto e udito, ve ne ricorderete tutta la giornata. "
Poi Gesù scompare all'improvviso e " io ricado nelle tenebre ".

QUARANTANOVESIMA E ULTIMA APPARIZIONE

Venerdì 6 ottobre 1978, alle ore 9,15
Per rendere visita al Cristo nel Tabernacolo Maddalena arriva alle ore 9 alla Cappella. E' sola, è lei che parla : " Alle ore 9,15, la Luce è apparsa ; pensavo di andare a cercare Suor B. ma non ne ho avuto il tempo. Gesù mi è apparso con le mani tese verso di me come per accogliermi e mi dice :
" Fate il Segno della Croce. " (Mi sorride sempre. Poi giunge le mani e con aria triste dice:)
" Pregate e fate penitenza senza stancarvi. " (La sua aria era grave :) " Per la terza volta, Maddalena, vi domando d'essere il Mio apostolo adempiendo il compito che vi ho richiesto. Non temete, sarete presa in odio a causa Mia. Ma in seguito vi saranno dei figli della Luce in questa città. " (Poi dopo una pausa) : " Oggi ancora Mi vedete, ma non Mi vedrete più. Intanto continuerò a visitarvi con il Mio Corpo e il Mio Sangue. " (E dopo un momento di silenzio : E dopo un momento di silenzio : ) " Ma quando questa Croce sarà innalzata da terra, là mi rivedrete perché in quel momento svelerò alle Chiese i misteri che sono scritti nel LIBRO DELLA VITA che è stato aperto. Dite al Vescovo ciò che avete visto e udito "
Poi Gesù mi sorride e mi dice : " Nonostante le Mie suppliche non siate inquieta, possedete una saggezza che nessuno quaggiù possiede; la vostra calma e il vostro silenzio sono i segni visibili della Mia Parola in questo mondo dove dominano l'azione e l'intrepidezza. Che il vostro viso rifletta sempre la Presenza Invisibile. Io vi dico : obbedite al vostro Superiore, lui solo ha l'incarico sulla terra di fare la Volontà del Padre Mio, ma guai al mondo in pericolo perché egli tarda. "
Quindi Gesù mi sorride e scompare.

Nota :
- Prima di quest'apparizione, Maddalena aveva fatto una novena per sapere a chi obbedire.
- Il Signore aveva ben detto che non era più il tempo in cui risuscitava i corpi, ma era venuto il momento nel quale doveva risuscitare gli spiriti. (31a e 33a app.) Una tale risurrezione si ebbe nel 1979, con grande gioia di Maddalena : quella di suo marito, al quale rivelò in quell'anno le sue visioni della Croce e le apparizioni del Cristo. Suo marito : uomo retto e di buon senso, assicurato daIla moglie che aveva visto veramente la Croce Gloriosa, si commosse fino alle lacrime e ritornò per la prima volta dopo tanti anni a inginocchiarsi e a pregare nella Cappella.

INDIETRO
App. 1-7 App. 8-14 App. 15-16 App. 17 App. 18-22 App. 23-28 App. 29-34 App. 35-44 App. 45-49

Per ogni corrispondenza :

GLI AMICI DELLA CROCE GLORIOSA
("Les Amis de la Croix Glorieuse")
171, rue de l'Université - 75007 PARIS (FRANCIA)
Permanenza : del Martedi al Venerdi giù da 14 a 17 ora
Assegno postale : 21228 53-E Paris (FFR)
   Tel. : 33 (0)1 47 53 06 23